BANDO FSA 2022 concessione contributi canoni 2021

14 ottobre 2022

logo bando casa

SCADENZA 8 NOVEMBRE 2022-E' indetto il bando DGR 9 agosto 2022, n. 1005, per la concessione di contributi al pagamento dei canoni di locazione anno 2021 risultanti da contratti di affitto regolarmente registrati. L’affitto, relativo all’anno 2021 deve riferirsi ad alloggi siti nella Regione Veneto

Data di Pubblicazione

14 ottobre 2022

Requisiti

Può partecipare al bando e ha diritto a richiedere il contributo per il proprio nucleo familiare il conduttore (locatario, erede, assegnatario dell’alloggio per sentenza di separazione) che, alla data di presentazione della domanda:

  • Sia residente nel Comune;
  • Occupi e abbia occupato nell’anno 2021 un alloggio in affitto a titolo di residenza principale o esclusiva, per effetto di contratto di locazione regolarmente registrato ai sensi dell’art. 11 commi 1 e 2 della legge n. 431/98;
  • Presenti una attestazione ISEE (standard o ordinaria) in corso di validità (D.P.C.M. 159/2013 e successive integrazioni e variazioni) da cui risulti un ISEE non superiore a 20.000,00;
  • I canoni siano relativi ad alloggi di categoria catastale A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7 e A/11;
  • Se il richiedente è cittadino extracomunitario, il possesso di: permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo; Carta Blu UE; permesso di soggiorno in corso di validità oppure istanza di rinnovo entro i termini prescritti e non ricorrano le condizioni previste dall’art. 5 commi 5, 5-bis e 5-ter del d.lgs. 25 luglio 1998 n. 286 e successive modifiche e integrazioni.
  • Se cittadino non italiano (comunitario o extracomunitario), non essere destinatario di provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale;
  • Non aver riportato una o più condanne per delitti non colposi puniti con sentenza passata in giudicato come previsto dalla L.R. 16/2018.

Termini di presentazione della domanda

Le domande potranno essere presentate dal giorno 6 ottobre 2022 al giorno 8 novembre 2022.

Modalità di presentazione delle domande

  • La Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini ISEE (DSU), se non già presentata, può essere compilata presso qualunque CAF o presentata autonomamente sul sito dell’INPS. Il nucleo familiare della DSU deve essere quello esistente al momento di presentazione della domanda. La DSU va presentata entro il 29 ottobre 2022 per essere certi di ottenere la Attestazione ISEE da parte dell’INPS entro la scadenza del Bando. Se presentata dopo tale termine l’attestazione potrebbe non essere prodotta e la domanda potrebbe risultare incompleta e quindi non ammessa.
  • Le domande potranno essere presentate, previa prenotazione, presso i seguenti uffici. Gli stessi uffici potranno raccogliere i dati delle domande tramite intervista telefonica e raccogliere foto o copia del documento di identità tramite email o altro idoneo strumento di comunicazione: a) presso i CAF convenzionati il cui elenco è disponibile sui siti istituzionali dei Comuni di Vedelago, Riese Pio X, Resana e Loria;
  • In caso di soggetto incapace, tutelato o con impedimento temporaneo alla sottoscrizione la domanda può essere presentata nei modi previsti dagli artt. 4 e 5 del DPR 445 del 28 dicembre 2000.
  •  La domanda potrà essere presentata autonomamente dal cittadino tramite Smartphone, tablet o PC accedendo all’indirizzo WEB https://veneto.welfaregov.it/landing_pages/fsa22/index.html

Documentazione

  • Nessuna documentazione deve essere allegata alla domanda trattandosi di autocertificazione ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000. Solo per i documenti non in possesso di Pubblica Amministrazione potrà, in sede di liquidazione o di controllo, essere chiesta la presentazione. Ai richiedenti extracomunitari, in base all’art. 3 comma 2 del DPR 445/2000, in fase di liquidazione del contributo potrà essere chiesta copia dei documenti riguardanti i dati dichiarati in sede di domanda non in possesso della Pubblica Amministrazione.
  • Il richiedente potrà, previa prenotazione, presentarsi agli sportelli indicati al punto 8.B, possibilmente con i documenti elencati al punto successivo, e con documento di identità in corso di validità, per comunicare i dati richiesti e sottoscrivere il modulo di domanda. In ogni caso la domanda può essere compilata dal richiedente, debitamente sottoscritta allegando copia di documento d’identità in corso di validità. In tale ultimo caso, l’Amministrazione non risponde dell’esclusione della domanda dovuta a errori nella compilazione e/o omissioni che, al momento del caricamento dei dati, ne impediscano l’inserimento. Qualora la domanda sia stata presentata dopo la scadenza del bando (vedi punti 7) non sarà accolta.
  • È tuttavia opportuno che il richiedente, per evitare errori e le conseguenti sanzioni civili e penali, compili l’autocertificazione e la domanda con l’aiuto dei funzionari incaricati e il supporto della seguente documentazione:
    • contratto (contratti) di locazione registrato;
    •  bollettini dei canoni e delle spese condominiali e di riscaldamento relativi all’anno 2021;
    • se il richiedente è extracomunitario, permesso, carta di soggiorno o ricevuta della richiesta di rinnovo.
  • Al fine di agevolare le operazioni di compilazione della domanda si consiglia di prendere visione del modulo di domanda, disponibile presso gli uffici comunali, presso i soggetti convenzionati per la raccolta delle domande (o pubblicati sui siti dei Comuni aderenti all’Unione) o disponibili all’indirizzo WEB https://veneto.welfaregov.it/landing_pages/fsa22/index.html.

Testo del Bando

Testo del Bando
  PDF746,8K bando fsa 2022

Elenco dei CAAF

Elenco dei CAAF
  PDF590,3K elenco caaf bando fsa 2022