Contributi alla pratica sportiva per atleti con disabilità

31 agosto 2022

Contributi pratica sportiva atleti disabili Anno 2022

SCADENZA 30° GIORNO DALLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL BANDO SUL B.U.R. - La Regione del Veneto approva il bando per la concessione di contributi a favore della pratica motoria e sportiva degli atleti diversamente abili, sulla base di quanto previsto dalla Legge Regionale 11 maggio 2015 n.8 art. 16

Data di Pubblicazione

31 agosto 2022

A chi si rivolge

Il bando, esclusivamente a favore di atleti con disabilità, si rivolge alle Associazioni indicate nell’art. 4 lett. a e b dell’Allegato A che soddisfino i requisiti previsti nel medesimo art.4 punti 1,2,3 ovvero:

  1. associazioni con personalità giuridica, nonché associazioni prive di personalità giuridica, costituite da almeno un biennio alla data di presentazione della domanda (data rilevabile presso l’Agenzia delle Entrate sulla base dell’assegnazione di codice fiscale e/o partita IVA) e dai cui statuti o atti costitutivi si evinca la finalità sportiva;
  2. società sportive di capitali di cui all’art. 90, comma 17, lett. c)  della L. 27/12/2002, n. 289, costituite da almeno un biennio alla data di presentazione della domanda (data rilevabile presso l’Agenzia delle Entrate sulla base dell’assegnazione di codice fiscale e/o partita IVA)

Natura del finanziamento

Il finanziamento è a fondo perduto per le seguenti tipologie di attività:

  • ordinaria gestione della pratica sportiva;
  • partecipazione a competizioni sportive:
  • organizzazione di tornei, campionati e coppe.

Le spese ammissibli riguardano l'acquisto di: attrezzi ed ausili sportivi e per la loro manutenzione e riparazione, abbigliamento sportivo, tesseramenti e affiliazioni, spese per utilizzo impianti sportivi, mantenimento cavalli, trasporto atleti, formazione/aggiornamento personale, test covid-19, dispositivi di protezione individuale, igienizzazione e sanificazione, iscrizioni e tasse gara e relativi trasferimenti-vitto-alloggio, spese per assicurazioni integrative, compensi e/o rimborsi per giudici, medici-paramedici ambulanza e sicurezza, arbitri, cronometristi, materiale promozionale e pubblicitario, premi-omaggi-riconoscimenti.

Modalità e termini

La domanda di contributo deve essere presentata esclusivamente dal soggetto candidato al beneficio e trasmessa, entro il 30° giorno dalla data di pubblicazione del presente bando sul B.U.R. Veneto, utilizzando esclusivamente i moduli approvati dalla Regione del Veneto. Il bando e la modulistica per l’accesso ai contributi sono disponibili al seguente indirizzo:
http://www.regione.veneto.it/web/sport/bandi-e-finanziamenti
Qualora il predetto termine dovesse cadere di domenica o in altro giorno festivo, esso si intende prorogato al primo giorno utile immediatamente successivo.
Per essere ritenuta regolare la domanda deve essere inviata utilizzando una delle seguenti modalità:

  • spedizione a mezzo raccomandata A/R alla Regione del Veneto – Direzione Beni Attività Culturali e Sport – Palazzo Sceriman – Cannaregio, 168 - 30121 Venezia. Per tale modalità farà fede la data del timbro postale;
  • trasmissione a mezzo posta elettronica certificata al seguente unico indirizzo istituzionale: beniattivitaculturalisport@pec.regione.veneto.it; a tale proposito vanno attentamente seguite le regole di invio stabilite dalla Giunta regionale (consultabili sul sito istituzionale della Regione al seguente indirizzo: http://www.regione.veneto.it/web/affari-generali/pec-regione-veneto), con l’avvertenza che istanze PEC presentate in maniera difforme da quanto stabilito verranno ripudiate, e quindi considerate come non pervenute e pertanto non valutabili.